UE: Ecco perché non usiamo l'open source:

Zona cazzeggio. I topic giudicati fuori luogo o illegali saranno chiusi.

UE: Ecco perché non usiamo l'open source:

Messaggioda doomboy » 16 mag 2009, 19:48

Vi segnalo questo interessante articolo di Luca Annunziata di Punto Informatico, dove si llustra un rapporto voluto dall'Onorevole Marco Cappato che sostanzialmente chiede all'Unione Europea il perché del mancato uso si piattaforme di tipo open source (e quindi gratuite) nella pubblica amministrazione in ambito comunitario, piuttosto che affidarsi a costosissimi programmi commerciali che spesso non danno alcun valore aggiunto.

Il documento che Punto Informatico ha potuto visionare si intitola Studio del gruppo di lavoro interistituzionale sulla fattibilità di una migrazione verso postazioni di lavoro OSS (2005), e porta in calce la data del 10 gennaio 2009. I dati, a quanto si scorge da una prima lettura, sembrerebbero comunque fare riferimento ad un lavoro risalente al software disponibile e ai contratti in essere nel 2005: da allora sono cambiati senz'altro gli scenari relativi alla disponibilità di software open source, così come i numeri in gioco per quanto riguarda numero di postazioni e licenze delle varie istituzioni europee.



Leggete l'articolo completo su Punto Informatico
100% WINDOWS-FREE USER :verycool: --- 100% SAMSUNG-FREE USER :verycool:

God's in his heaven. All's right with the world.

:buta: Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato.
Avatar utente
doomboy
Odate Buta
 
Messaggi: 17453
Iscritto il: 11 mag 2009, 8:54
Località: Roma

Torna a Off Topic

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron