Philadelphia

Zona cazzeggio. I topic giudicati fuori luogo o illegali saranno chiusi.

Philadelphia

Messaggioda Ste » 17 feb 2016, 18:09

se pensavate alla formaggia della troietta cinese Kaori vi siete sbagliati :bebe:

Mi riferisco all'argomento del momento.

I froci (unioni civili, stepcild e uteri)


da un lato l'argomento puppi mi ha rotto il cazzo. penso che la maggior parte diventano culi solo perchè va tanto di moda.
ho visto crastoni (su feisbuc) criticare il family day con lo slogan family every-day, perchè giustamente Famiglia è ogni giorno. Due post sotto c'erano ancora i selfie festanti fatti in canottiera nei locali froci in mezzo ad altri 2000 froci, luci piume e canottiere.
Di che cazzo stiamo parlando? Di aria fritta?

l'altro lato della medaglia...

ho visto pure famiglie tradizionali, 1 maschio + 1 femmina, che hanno tirato su figli (sia in adozione che non) facendo un lavoro da cani come genitori. alcuni proprio da fucilare.
quindi, non è che configurare una famiglia secondo gli schemi classici sia garanzia di successo.
Orfani in giro c'è ne stanno parecchi, e forse darli in affido a coppie froce potrebbe essere una buona idea. Sempre che nel fine settimana non li portino al Mucca Assassina


eh :vecio:
perché nonleggere le stesse notizie su un giornale nuovo, se puoi già nonleggerle su quello vecchio?

:devil:
Avatar utente
Ste
U sceccu mbardatu (MU)
 
Messaggi: 11753
Iscritto il: 11 mag 2009, 9:23
Località: Africa del Nord

Re: Philadelphia

Messaggioda Robbi » 18 feb 2016, 9:27

Ste ha scritto: Due post sotto c'erano ancora i selfie festanti fatti in canottiera nei locali froci in mezzo ad altri 2000 froci, luci piume e canottiere.


Già questo quote lo eleva a livello di Indro o enzo... siamo un pelo sotto alle parole scellerate eh!
:lol: :lol:

Per come la vedo io al di là della Cirinnà, se si faveva una roba sulla falsariga dei PACS francesi andava più che bene, ma qui siccome siamo in ItaGLIA dobbiamo sempre fare le cose alla cazzo. I neocon nostrani sono arrivati ad imporre una assurda legge sulla fecondazione assistita e adesso qua stiamo parlando di adozioni omo e uteri in affitto.vabbe.

Sulle unioni civili non ho un cazzo da dire, bisogna dare legittimità a chi prende una decisione che va al di fuori della cosidetta famiglia tradizionale non si può sentire che un compagno/a che magari sta uno uno/a da 20 anni se si ammala non ha diritto all'accesso in ospedale perchè magari un ex marito/moglie rompicoglioni non da il permesso.

Sulle successioni dico che già oggi ci sono le donazioni in vita, quindi se l'uomo di lucio dalla non ha preso un cazzo è perchè il lucio non gli ha lasciato un cazzo, pertanto, forse, c'è un motivo e lo sanno solo loro, gli eredi legittimi hanno tutti i diritti.
Questo per fare un paio di esempi.

Concordo con il pensiero del terrone: è meglio un figlio allevato da due dello stesso sesso che hanno amore da dare piuttosto che da un padre e una madre teste di cazzo!

Ma uniformare la famiglia naturale a quella omosessuale consentendo pari diritti la trovo una forzatura. Per me la famiglia in quanto tale è quella composta da un uomo e una donna poi in mezzo ci possono essere una marea di sfumature, potrei arrivare anche a pensare alle tanto declamate adozioni gaie, ma una serie di paletti vanno messi, qui dipende dalla sensibilità del legislatore e dai giudici nell'applicazione delle norme.

Il processo è una guerra e alla guerra si va per vincere
La verità è relativa, trovane una che vada bene
La giustizia è un problema di Dio, non mio!!
S. Stark
Avatar utente
Robbi
Old & Wise
Uno che vive sul forum
 
Messaggi: 16619
Iscritto il: 11 mag 2009, 10:27
Località: Nel paese dei vecchi

Re: Philadelphia

Messaggioda doomboy » 18 feb 2016, 10:40

Il problema sta tutto nella parola "famiglia". Stiamo parlando di contratto o di persone che vogliono vivere un vita (o parte di essa) assieme?

Le adozioni sono invece un tema molto più delicato, quello che mi manda in bestia è che si parla dei diritti di chi vuole adottare molto di più dei diritti di chi verrebbe adottato. Propaganda elettorale e basta. Tutta munnizza.
100% WINDOWS-FREE USER :verycool: --- 100% SAMSUNG-FREE USER :verycool:

God's in his heaven. All's right with the world.

:buta: Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato.
Avatar utente
doomboy
Odate Buta
 
Messaggi: 17454
Iscritto il: 11 mag 2009, 8:54
Località: Roma

Re: Philadelphia

Messaggioda Robbi » 18 feb 2016, 12:25

doomboy ha scritto:
Le adozioni sono invece un tema molto più delicato, quello che mi manda in bestia è che si parla dei diritti di chi vuole adottare molto di più dei diritti di chi verrebbe adottato. Propaganda elettorale e basta. Tutta munnizza.


Eggià!
Su questo tema ognuno ha la sua coscienza. Io non vorrei che con tutta sta scusa di dare diritti, in parte sacrosanti, a chi non li ha, si facesse la solita porcata per far passare una robba che con il diritto ha un cazzo a che fare.

Mi fa semplicemente orrore solo l'idea che qualcuno possa adottare un bambino come fosse una sorta di "moda" giusto perchè adesso io che con il mio frocetto/a non posso procreare l'ho acquisito.

Ecco perchè le adozioni sono difficili, i bambini sono esseri sacri e se fossi un giudice col cazzo che li darei a quelli che la sera poi se ne vanno a luci, piume e canottiere :rolleyes:

Il processo è una guerra e alla guerra si va per vincere
La verità è relativa, trovane una che vada bene
La giustizia è un problema di Dio, non mio!!
S. Stark
Avatar utente
Robbi
Old & Wise
Uno che vive sul forum
 
Messaggi: 16619
Iscritto il: 11 mag 2009, 10:27
Località: Nel paese dei vecchi

Re: Philadelphia

Messaggioda doomboy » 18 feb 2016, 12:36

E' un problema di immedesimazione. Io non dico che due uomini o due donne non possano essere genitori modello. Il problema è il mondo esterno, che i figli devono affrontare. I genitori troppo spesso si illudono che la famiglia possa essere uno scudo. Non è così. Non c'è difesa contro la cattiveria e i pettegolezzi. E il problema è che chi non li subisce direttamente non capisce la gravità del problema. Cosa paradossale se parliamo di coppie gay, che dovrebbero ben sapere che cosa vuol dire emarginazione e tante altre cose.

Poi oh, essere genitori non è un diritto, sarebbe ora di capirlo. E' un dovere e una responsabilità, ma nel XXI secolo non si può considerare un diritto.
100% WINDOWS-FREE USER :verycool: --- 100% SAMSUNG-FREE USER :verycool:

God's in his heaven. All's right with the world.

:buta: Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato.
Avatar utente
doomboy
Odate Buta
 
Messaggi: 17454
Iscritto il: 11 mag 2009, 8:54
Località: Roma

Re: Philadelphia

Messaggioda Robbi » 18 feb 2016, 13:09

doomboy ha scritto: E' un problema di immedesimazione. Io non dico che due uomini o due donne non possano essere genitori modello. Il problema è il mondo esterno, che i figli devono affrontare.

Ti dirò io che sono figlio di una famiglia scellerata avevo due possibilità.. o diventare un delinquente e quasi ci riuscivo o acquisire anticorpi e rendermi cazzuto. Alla fine ho avuto una vita quasi normale, la diversità non è necessariamente un disvalore.

I genitori troppo spesso si illudono che la famiglia possa essere uno scudo. Non è così. Non c'è difesa contro la cattiveria e i pettegolezzi. E il problema è che chi non li subisce direttamente non capisce la gravità del problema. Cosa paradossale se parliamo di coppie gay, che dovrebbero ben sapere che cosa vuol dire emarginazione e tante altre cose.


Concordo sulla parte riferita ai genitori infatti stiamo allevando una generazione di rammolliti. Per il resto vale più o meno quanto sopra. Alla fine ogni cervello è un microcosmo, c'e chi se ne fotte, chi soffre, chi si ammazza e questo credo anche a prescindere dalla propria condizione.

Certo in una persona particolarmente sensibile la cattiveria e l'accanimento possono portare a situazioni disastrose, ma vale per tutti etero e gai

Il processo è una guerra e alla guerra si va per vincere
La verità è relativa, trovane una che vada bene
La giustizia è un problema di Dio, non mio!!
S. Stark
Avatar utente
Robbi
Old & Wise
Uno che vive sul forum
 
Messaggi: 16619
Iscritto il: 11 mag 2009, 10:27
Località: Nel paese dei vecchi

Re: Philadelphia

Messaggioda Ste » 18 feb 2016, 17:12

Robbi ha scritto: Per come la vedo io al di là della Cirinnà, se si faveva una roba sulla falsariga dei PACS francesi andava più che bene, ma qui siccome siamo in ItaGLIA dobbiamo sempre fare le cose alla cazzo. I neocon nostrani sono arrivati ad imporre una assurda legge sulla fecondazione assistita e adesso qua stiamo parlando di adozioni omo e uteri in affitto.vabbe.

Sulle unioni civili non ho un cazzo da dire, bisogna dare legittimità a chi prende una decisione che va al di fuori della cosidetta famiglia tradizionale non si può sentire che un compagno/a che magari sta uno uno/a da 20 anni se si ammala non ha diritto all'accesso in ospedale perchè magari un ex marito/moglie rompicoglioni non da il permesso.

Sulle successioni dico che già oggi ci sono le donazioni in vita, quindi se l'uomo di lucio dalla non ha preso un cazzo è perchè il lucio non gli ha lasciato un cazzo, pertanto, forse, c'è un motivo e lo sanno solo loro, gli eredi legittimi hanno tutti i diritti.
Questo per fare un paio di esempi.

Concordo con il pensiero del terrone: è meglio un figlio allevato da due dello stesso sesso che hanno amore da dare piuttosto che da un padre e una madre teste di cazzo!

Ma uniformare la famiglia naturale a quella omosessuale consentendo pari diritti la trovo una forzatura. Per me la famiglia in quanto tale è quella composta da un uomo e una donna poi in mezzo ci possono essere una marea di sfumature, potrei arrivare anche a pensare alle tanto declamate adozioni gaie, ma una serie di paletti vanno messi, qui dipende dalla sensibilità del legislatore e dai giudici nell'applicazione delle norme.



Riguardo la successione non è così.
Mi pare che Lucio sia morto all'improvviso e forse manco gli era passato per il cazzo di fare atto di donazione. Pertanto l'erede legittimo dovrebbe essere il puppo che se l'è presa nel culo. Ma infatti, legittimo non lo è visto che non è riconosciuto dalla Legge.

Per il resto, io sono per le famiglie frocie con annessa adozione.
Tra l'altro vista la faccenda sopra esposta (piume luci e canottiere) non credo che ci saranno le file per adottare picciriddi.
Sta gente qua passa le sere tra eppi hour e festini. Non penso proprio abbiano tempo e voglia di smerdarsi coi pannolini

EH!
perché nonleggere le stesse notizie su un giornale nuovo, se puoi già nonleggerle su quello vecchio?

:devil:
Avatar utente
Ste
U sceccu mbardatu (MU)
 
Messaggi: 11753
Iscritto il: 11 mag 2009, 9:23
Località: Africa del Nord

Re: Philadelphia

Messaggioda Robbi » 18 feb 2016, 18:14

Ste ha scritto:Riguardo la successione non è così.
Mi pare che Lucio sia morto all'improvviso e forse manco gli era passato per il cazzo di fare atto di donazione. Pertanto l'erede legittimo dovrebbe essere il puppo che se l'è presa nel culo. Ma infatti, legittimo non lo è visto che non è riconosciuto dalla Legge.



Cazzo dici? Se è morto all'improvviso sono cazzi suoi se in 20 anni non ha pensato di lasciare nulla, la legge stabilisce con chiarezza gli assi successori.
e i fidanzati non ci rientrano, ripeto non possiamo sapere pertanto in questi casi ope legis

eh!

Il processo è una guerra e alla guerra si va per vincere
La verità è relativa, trovane una che vada bene
La giustizia è un problema di Dio, non mio!!
S. Stark
Avatar utente
Robbi
Old & Wise
Uno che vive sul forum
 
Messaggi: 16619
Iscritto il: 11 mag 2009, 10:27
Località: Nel paese dei vecchi

Re: Philadelphia

Messaggioda doomboy » 18 feb 2016, 18:21

Ste ha scritto:Mi pare che Lucio sia morto all'improvviso e forse manco gli era passato per il cazzo di fare atto di donazione.


Scemo lui! Io non penso di morire domani, ma una busta piena di vaffanculi per voi dal notaio l'ho depositata :ammicca:
100% WINDOWS-FREE USER :verycool: --- 100% SAMSUNG-FREE USER :verycool:

God's in his heaven. All's right with the world.

:buta: Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato.
Avatar utente
doomboy
Odate Buta
 
Messaggi: 17454
Iscritto il: 11 mag 2009, 8:54
Località: Roma

Re: Philadelphia

Messaggioda gergio » 18 feb 2016, 18:47

Codice: Seleziona tutto
http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=ListEmendc&leg=17&id=43663


2. Presso gli uffici dello stato civile di ogni comune italiano è istituito il registro delle unioni civili tra persone dello stesso sesso.

1.1111
MALAN
Al comma 2, sostituire le parole: «è istituito il registro delle unioni civili tra persone dello stesso» con le seguenti: «si fa».

:rolleyes:
gergio
Sensei Otōsan
Uno che vive sul forum
 
Messaggi: 5739
Iscritto il: 11 mag 2009, 9:39

Prossimo

Torna a Off Topic

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron